venerdì 13 maggio 2011

La mia borsa Crochet!

Da quando c'è l'incontro settimanale al knit cafè riesco a sferruzzare ed a produrre molto di più, con l'entusiasmo di provare a realizzare cose sempre nuove!
La settimana scorsa con il nostro gruppo
Sferruzzolandia ho terminato la mia borsa crochet!Cotone egiziano nero, lavorato a maglia bassa con uncinetto n° 7, manici in legno, pizzo e nastri in organza fucsia (da cambiare a piacimento secondo il colore dell'abbigliamento del momento)



Particolare del fiocco laterale...



Foderata internamente con tessuto in cotone a pois



Infine un ultimo tocco chicchettoso con perle e charm della tour Eiffel (ringrazio la mia amica Colomba per avermelo regalato!)


A presto con altre novità!

9 commenti:

Elisa 2011 ha detto...

Mi piace questa borsa, sei stata bravissima!

Francesca-Kinà ha detto...

La trovo veramente deliziosa, perfetta per una bella passeggiata romantica con la persona amata! La mini tour Eiffel è un tocco bellissimo e questo rosa addolcisce l'aggressivo e serioso nero...complimenti davvero, riuscitissima!! Un abbraccio e buon weekend a te e alla tua famiglia, Kinà

Leilaluna ha detto...

Evvai finita ;) sono tanto contenta per te.. si vedeva che sarebbe diventata qualcosa di bellissimo ;) complimenti!! ora usala quanto vuoi!!!

Silvia ha detto...

E' molto bella davvero, ben rifinita con la fodera a pois, e poi delizioso il ciondolo .Silvia

Magike Mani ha detto...

Ho un premio per te, fai un giretto da me se ti fa piacere, la borsa è fantastica
ciao Grazia

Fra ha detto...

MERAVIGLIOSA!!!!

silvia 66 ha detto...

Che dire stupendaaaaaaaaaaa Bravissima e complimenti per i dettagli. Un super saluto

Leilaluna ha detto...

arieccola.. volevo chiederti una piccola cortesia, ho aperto da poco un blog http://quadratidilana.blogspot.com/ volevo invitarti ad essere una mia follower se adori le granny square!!!
Invita chi vuoi!! siete tutti ben venuti!!!

Cristina ha detto...

Bella ed elegante la tua borsa...e con quel tocco di rosa è semplicemente deliziosa.Ciao, Cristina